Polenta Valsugana | Rossetti Brand Design
Il progetto di packaging design per Polenta Valsugana è un’operazione di restyling significativo. Ogni centimetro quadrato è stato messo in discussione e ridisegnato con l’obiettivo di dare al brand nuova attrattività e voglia di provare un cibo caro a molti dei nostri nonni.
Polenta Valsugana, Packaging design, Rossetti Brand Design, Italy
22114
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-22114,ajax_updown,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.1515500212,popup-menu-fade,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Polenta Valsugana

Il restyling ci piace. Secondo ISAPS (International Society of Aesthetic Plastic Surgery), nel 2015 sono stati fatti nel mondo più di 21,5 milioni di interventi chirurgici e trattamenti estetici. In testa gli USA, noi al nono posto. Rispetto all’anno precedente, le procedure sono aumentate. I dati indicano che prima o poi scatta il ritocchino: in sintesi, il restyling ci piace. Anche i brand amano i ritocchi. Le motivazioni sono altre da quelle che ci spingono a gonfiarci con protesi o a farci aspirare ciccia ribelle ma la morale è sempre quella: rimanere attraenti contrastando la curva di un fisiologico declino o correggere un difetto di fabbrica.
 
Tavola contemporanea. Il progetto di packaging design per Polenta Valsugana è un’operazione di restyling significativo. Ogni centimetro quadrato è stato messo in discussione e ridisegnato con l’obiettivo di dare al brand nuova attrattività e voglia di provare un cibo caro a molti dei nostri nonni. Il nostro progetto s’innesta in una visione più ampia che vede Polenta Valsugana come protagonista della tavola contemporanea e della cucina creativa.
 
| Polenta Valsugana è un brand del gruppo Bonomelli |
 

Che cosa abbiamo fatto per questo brand
Naming
Identity redesign
Packaging redesign
New references design extension

 

Design team
Creative director Paolo Rossetti
Project manager Federica Perotta, Davide Rossetti
Packaging designers Carlo Bonfanti, Luca Uliana
Graphic designer Alessandro Fontana
Still life photographer Luca Uliana
Food styling supervisor Davide Rossetti
3D specialist Marco Gottardo
Date

Ottobre 2016